Portada » Come sapere se un disegno è registrato?
Come sapere se un disegno è registrato?

Come sapere se un disegno è registrato?

Oepm

Per i produttori e i commercianti, la creazione di quelle caratteristiche che distinguono i loro prodotti o servizi da quelli dei concorrenti è di fondamentale importanza. I produttori e i fornitori di servizi, siano essi persone fisiche o giuridiche, lavorano sulla proposta di valore che offrono ai loro clienti, per cui è importante che i loro clienti, i consumatori dei loro prodotti o servizi, li riconoscano, li apprezzino e li preferiscano ad altri produttori o fornitori. Per questo motivo è importante proteggere i marchi, in quanto ciò impedisce ad altri produttori o fornitori di realizzare profitti economici offrendo prodotti o servizi simili, ma non della qualità preferita dai consumatori.

Un marchio è un segno che differenzia i prodotti o i servizi di un’azienda da quelli di un’altra. La registrazione di un marchio conferisce al titolare il diritto esclusivo di utilizzarlo. Il titolare di un marchio può utilizzarlo per sé o concederne l’uso a terzi attraverso contratti come le licenze, ricevendo in cambio il pagamento di royalties.

Controllare se un marchio è registrato

Lo sforzo creativo e di sviluppo per creare un prodotto più funzionale, confortevole, ergonomico o semplicemente esteticamente piacevole (questo dipende ovviamente dal tipo di industria presa in considerazione), può essere usurpato da terzi se non vengono applicati i giusti diritti di Proprietà Industriale.

Raccogliere informazioni sulla navigazione degli utenti attraverso il sito per conoscere l’origine delle visite e altri dati statistici simili. Non ottiene dati sui nomi o cognomi degli utenti o sull’indirizzo postale specifico da cui si collegano.

Raccogliere informazioni sulla navigazione degli utenti attraverso il sito per conoscere l’origine delle visite e altri dati statistici simili. Non ottiene dati sui nomi o cognomi degli utenti o sull’indirizzo postale specifico da cui si collegano.

Raccogliere informazioni sulla navigazione degli utenti attraverso il sito per conoscere l’origine delle visite e altri dati statistici simili. Non ottiene dati sui nomi o cognomi degli utenti o sull’indirizzo postale specifico da cui si collegano.

Motore di ricerca brevetti Spagna

Quali sono gli errori più frequenti che le aziende commettono quando si tratta di proteggere le loro conoscenze? L’avvocato José María del Valle ha fornito alle aziende le chiavi per sviluppare una solida strategia in una riunione della Rete Arex di Aragón Exterior organizzata con la collaborazione di Ibercaja.

I marchi sono segni che servono a distinguere i prodotti o i servizi di un’azienda da quelli di un’altra. Esistono diversi tipi di marchi: di parole, grafici, misti, colori, ma anche suoni, odori, tridimensionali…

I principi che regolano la protezione dei marchi sono la territorialità e la specialità, in relazione alla Classificazione Internazionale di Nizza, che conta 45 categorie di classificazione. “Quando classifichiamo un marchio per una categoria, qualcun altro può registrare lo stesso marchio per una categoria diversa che non ha nulla a che fare con la nostra. Ma c’è un’eccezione: la consapevolezza del marchio. Se il consumatore ha già familiarità con il nostro marchio in un modo rispettabile, sì, potremmo andare contro qualcuno che ha registrato quel marchio in un’altra categoria. Ma dovrei dimostrare che il mio marchio è conosciuto”, ha dichiarato José María del Valle.

Nomi commerciali registrati

Una delle industrie più importanti, non solo in Messico, ma in tutto il mondo, è niente di più e niente di meno che l’industria della moda. Nel nostro Paese, questa industria è composta da circa 20.000 aziende, il 90% delle quali sono PMI. Ora, vi chiederete: qual è il rapporto tra proprietà industriale e moda? La risposta è: troppo.

Basta guardarsi intorno per rendersi conto che esistono centinaia di marchi, loghi e slogan facilmente riconoscibili e, quindi, probabilmente registrati presso le autorità competenti in materia di proprietà industriale (in Messico o all’estero). Ora, la stessa regola si applica al settore della moda!

Related Posts