Portada » Apparecchi tipo a
Apparecchi tipo a

Apparecchi tipo a

Tipi di apparecchi di illuminazione pdf

Gli apparecchi di illuminazione, noti anche come apparecchi di illuminazione, sono disponibili in una varietà di dimensioni, forme, potenza, ecc.    Il diagramma qui sotto mostra i principali tipi di apparecchi.    Ovviamente, ci sono molte varietà di ogni tipo di apparecchio.
Un apparecchio da incasso è montato in un’insenatura di luce, che è costruita sopra il soffitto all’intersezione del soffitto e della parete. Questi apparecchi tipicamente dirigono la luce verso il muro. È importante che l’assetto sul bordo dell’insenatura sia abbastanza alto da nascondere l’apparecchio di illuminazione, altrimenti la lampada può essere visibile, il che è poco attraente.
I pendenti indiretti pendono dal soffitto e sono di solito sospesi a dei cavi. La lampada è completamente nascosta dal basso e un riflettore dirige tutta la luce verso il soffitto. Questo tipo di apparecchio offre una distribuzione della luce più morbida e uniforme all’interno dello spazio. È meglio usato per l’illuminazione generale e non è appropriato per l’illuminazione dei compiti. Il colore del soffitto dovrebbe essere chiaro in modo che rifletta più luce possibile.
Anche un pendente diretto/indiretto pende dal soffitto, ma dirige la luce verso l’alto e verso il basso. Questi tipi di apparecchi sono molto usati negli uffici dove è richiesta un’illuminazione generale, ma c’è anche bisogno di un’illuminazione di compito immediatamente sotto l’apparecchio. Gli apparecchi diretti/indiretti sono progettati in varianti che distribuiscono diverse quantità di luce verso l’alto e verso il basso in modo che un designer abbia il controllo sulla distribuzione della luce.

Tipi di apparecchi ppt

Questo file è disponibile sul sito dell’Associazione paritetica per la salute e la sicurezza del lavoro nel settore sociale (ASSTSAS): Dossiers thématiques > Ergonomia, aménagement et organisation du travail – ERG > Éclairage – ERG.
DIALux è uno strumento gratuito per calcolare un impianto di illuminazione. Questo software completo sviluppato da DIAL per la progettazione illuminotecnica professionale è aperto agli apparecchi di tutti i produttori. Il software è stato creato da pianificatori per pianificatori.
Si presume che il datore di lavoro che applica i requisiti di NBN EN 12464-1 e NBN EN 12464-2 nel determinare le condizioni di illuminazione abbia agito in conformità ai requisiti del presente decreto reale del 10 ottobre 2012.

Plafonnier

La distribuzione di tipo I è ottima per illuminare passerelle, sentieri e marciapiedi. Questo tipo di illuminazione è destinato ad essere collocato vicino al centro del percorso. Questo fornisce un’illuminazione adeguata per i percorsi più piccoli.
Il tipo I è una distribuzione laterale bidirezionale con una larghezza laterale preferita di 15 gradi nel cono di massima potenza della candela. Le due principali concentrazioni di luce sono in direzioni opposte lungo una strada. Questo tipo è generalmente applicabile a una posizione dell’apparecchio vicino al centro di una carreggiata dove l’altezza di montaggio è approssimativamente uguale alla larghezza della carreggiata.
La distribuzione di tipo II è usata per ampie passerelle, sulle rampe e sulle carreggiate d’ingresso, così come per altre illuminazioni lunghe e strette. Questo tipo è destinato all’illuminazione di aree più grandi e di solito si trova vicino al bordo della strada. Troverete questo tipo di illuminazione per lo più su piccole strade laterali o percorsi di jogging.
Le distribuzioni di luce di tipo II hanno una larghezza laterale preferita di 25 gradi. Sono generalmente applicabili agli apparecchi situati sul o vicino al lato di carreggiate relativamente strette, dove la larghezza della carreggiata non supera 1,75 volte l’altezza di montaggio progettata.

Apparecchio da soffitto bega

Poiché la sicurezza dei prodotti e la loro affidabilità sono definite abbastanza chiaramente nelle norme e nelle specifiche, queste possono essere determinate attraverso test e ispezioni adeguate. Sebbene le prestazioni fotometriche di un apparecchio di illuminazione, il suo utilizzo della luce, la sua efficienza energetica e l’efficacia della lampada siano spesso più difficili da determinare, anche questi sono aspetti importanti da considerare.
La scelta degli apparecchi decorativi è spesso basata sull’aspetto estetico dell’apparecchio senza alcuna considerazione della distribuzione della luce e dell’efficacia della luce emessa dall’apparecchio. La distribuzione della luce e l’aspetto dell’apparecchio devono adattarsi all’ambiente e all’applicazione, e si basano sulle preferenze personali. Tuttavia, la consulenza di progettisti di illuminazione professionisti è spesso necessaria.
L’utente deve capire alcuni concetti di base per aiutarlo a fare una scelta ben ponderata. Questo è di grande importanza, specialmente nei progetti di retrofit degli apparecchi, dove il risultato finale può rivelarsi un esercizio disastroso e costoso per l’utente o il proprietario.

Related Posts