Portada » Arduino per principianti
Arduino per principianti

Arduino per principianti

Interni del software arduino…

Arduino è una piattaforma di prototipazione elettronica open-source, ed è una delle più popolari al mondo — con la possibile eccezione del Raspberry Pi. Avendo venduto oltre 3 milioni di unità (e molti di più sotto forma di dispositivi cloni di terze parti): cosa lo rende così buono, e cosa si può fare con uno di essi?
I progetti Arduino possono essere stand-alone, o possono comunicare con un software in esecuzione su un computer (Processing è il software più popolare per questo). Possono parlare con altri Arduino, Raspberry Pis, NodeMCU, o quasi qualsiasi altra cosa. Assicurati di leggere il nostro confronto dei microcontrollori da 5 dollari per un confronto approfondito delle differenze tra questi microcontrollori.
Ti starai chiedendo, perché scegliere Arduino? Arduino semplifica davvero il processo di costruzione di un progetto di elettronica programmabile, rendendolo una grande piattaforma per i principianti. Si può facilmente iniziare a lavorare su uno di essi senza alcuna esperienza precedente di elettronica. Ci sono migliaia di tutorial disponibili, e questi variano in difficoltà, quindi si può essere sicuri di una sfida una volta che si padroneggiano le basi.

Arduino uno rev3

I programmi Arduino sono scritti nell’Arduino Integrated Development Environment (IDE). L’IDE di Arduino è un software speciale che gira sul tuo sistema e ti permette di scrivere sketch (sinonimo di programma nel linguaggio Arduino) per diverse schede Arduino. Il linguaggio di programmazione Arduino è basato su un linguaggio di programmazione hardware molto semplice chiamato processing, che è simile al linguaggio C. Dopo che lo sketch è stato scritto nell’IDE di Arduino, deve essere caricato sulla scheda Arduino per l’esecuzione.
Il primo passo nella programmazione della scheda Arduino è scaricare e installare l’IDE di Arduino. L’IDE Arduino open source funziona su Windows, Mac OS X e Linux. Scarica il software Arduino (a seconda del tuo sistema operativo) dal sito ufficiale e segui le istruzioni per l’installazione.
La funzione setup è la prima ad essere eseguita quando il programma viene eseguito, e questa funzione viene chiamata solo una volta. La funzione setup è usata per inizializzare le modalità dei pin e iniziare la comunicazione seriale. Questa funzione deve essere inclusa anche se non ci sono dichiarazioni da eseguire.

Arduino ide

Così, hai deciso di andare a comprarti un Arduino, ma una volta arrivato, ti sei reso conto che non hai idea di cosa farci. Niente panico, perché l’aiuto è a portata di mano! In questo how-to, vedremo come iniziare con le schede microcontroller Arduino. Tratteremo l’installazione del software, così come il collegamento e la configurazione dell’IDE di Arduino.
Puoi scaricare l’IDE dal sito ufficiale di Arduino. Poiché Arduino utilizza un convertitore da USB a seriale (che gli permette di comunicare con il computer ospite), la scheda Arduino è compatibile con la maggior parte dei computer che hanno una porta USB. Naturalmente, avrete bisogno prima dell’IDE. Fortunatamente, i progettisti di Arduino hanno rilasciato diverse versioni dell’IDE per diversi sistemi operativi, tra cui Windows, Mac e Linux. In questo tutorial, useremo Window 10, quindi assicuratevi di scaricare la versione corretta dell’IDE se non avete Windows 10.
Successivamente, è necessario collegare la scheda Arduino Uno al computer. Questo viene fatto tramite una connessione USB B. Grazie al meraviglioso mondo dell’USB, non abbiamo bisogno di fornire alimentazione ad Arduino, poiché l’USB fornisce 5V fino a 2A. Quando Arduino è collegato, il sistema operativo dovrebbe riconoscere la scheda come una porta COM generica (per esempio, il mio Arduino Uno usa un CH340G, che è un convertitore RS-232 seriale a USB). Una volta riconosciuta, dovremo scoprire quale numero di porta le è stato assegnato. Il modo più semplice

C programm… per arduino

Arduino è diverso dagli altri linguaggi di programmazione perché è facile da imparare e nasconde tutte le difficoltà di scrivere programmi nei microcontrollori fornendo un pacchetto che semplifica e avvolge tutti i dettagli importanti. Alcune caratteristiche chiave e vantaggi di Arduino sono:
Questo libro è un approccio molto pratico per imparare Arduino. Sarà un’esperienza di lettura interessante come se si stesse leggendo una fiction. Le prime pagine sono solo un’introduzione di base, che potete saltare se avete qualche idea su Arduino. Una volta che iniziate a lavorare sui progetti, sarete coinvolti nel nucleo. Ogni progetto è diverso, e l’autore spiega anche l’intero processo e l’obiettivo del progetto. Ogni linea di codice è spiegata bene, quindi man mano che andate avanti con più progetti, sarete in grado di scrivere il codice da soli.
Il libro di cucina rimane fedele al suo nome. Segue un approccio di risoluzione dei problemi; tuttavia, non è come un tutorial o un libro strutturato. L’autore presume che abbiate una buona comprensione di base di Arduino. Ci sono circa 200 compiti o problemi, diagrammi di circuito associati, codice di esempio e descrizione. Questi problemi coprono sia gli aspetti hardware che software di Arduino e praticamente coprono concetti unici. Lo stile di scrittura dell’autore è chiaro, senza verbosità. Una volta che si inizia a fare pratica con ogni problema dettagliato, ci si troverà nella stessa mentalità e si inizierà a risolvere alcune parti dei problemi, o anche l’intero problema da soli.

Related Posts