Portada » Connettore dvi-d
Connettore dvi-d

Connettore dvi-d

startech.c… dvi a vga cavo ada…

Ci sono una varietà di cavi diversi che possono essere utilizzati per le connessioni video. Mentre ci sono stati sforzi dell’industria per razionalizzare, anche oggi ci sono molteplici opzioni sul mercato. Ogni tipo di cavo video è facilmente identificabile per la sua forma e dimensione unica, ma ci sono anche differenze quando si tratta della qualità del segnale di ogni cavo. Conoscere queste differenze può permettere agli utenti di fare scelte consapevoli quando si selezionano i cavi per i dispositivi elettronici.
L’HDMI (High-Definition Multimedia Interface) è stato sviluppato come un progetto comune di varie aziende tecnologiche e multimediali che volevano semplificare le connessioni audio/video. L’obiettivo era quello di creare un unico cavo come standard industriale universale che potesse essere supportato da tutti i dispositivi indipendentemente dalla marca. Alla fine del 2002 ci sono riusciti e HDMI 1.0 è stato rilasciato. Da allora sono state rilasciate versioni più recenti di HDMI, con l’ultima versione 2.1 uscita alla fine del 2017.
Oggi, i cavi HDMI sono utilizzati su quasi tutti i dispositivi elettronici tra cui TV, computer, lettori Blu-ray, proiettori e altro ancora. A parte la compatibilità quasi universale, l’attrazione principale di HDMI è la sua risoluzione video 4k. La prima versione di HDMI in grado di supportare pienamente il 4k è stata la versione 2.0, rilasciata nel settembre 2013. Va notato che la versione precedente, 1.4b, aveva alcune capacità 4k ma non le supportava completamente.

dvi-d a vga

Digital Visual Interface (DVI) è un’interfaccia video sviluppata dal Digital Display Working Group (DDWG). L’interfaccia digitale è usata per collegare una sorgente video, come un controller di visualizzazione video, a un dispositivo di visualizzazione, come un monitor di computer. È stata sviluppata con l’intenzione di creare uno standard industriale per il trasferimento di contenuti video digitali.
Questa interfaccia è progettata per trasmettere video digitale non compresso e può essere configurata per supportare diverse modalità come DVI-A (solo analogico), DVI-D (solo digitale) o DVI-I (digitale e analogico). Grazie al supporto per le connessioni analogiche, la specifica DVI è compatibile con l’interfaccia VGA.[1] Questa compatibilità, insieme ad altri vantaggi, ha portato alla sua diffusa accettazione rispetto agli standard di visualizzazione digitale concorrenti Plug and Display (P&D) e Digital Flat Panel (DFP).[2] Sebbene il DVI sia prevalentemente associato ai computer, è talvolta utilizzato in altri dispositivi elettronici di consumo come televisori e lettori DVD.

dvi-d a displayport

La maggior parte delle attuali schede grafiche basate su NVIDIA dispongono di un connettore Digital Video Interface (DVI) per collegare un monitor LCD a schermo piatto digitale o un proiettore alla scheda. Un connettore DVI è caratteristicamente colorato di bianco (al contrario di un connettore VGA che è colorato di blu). Per ogni scheda grafica che dispone di un connettore DVI, il numero di pin e la disposizione dei pin sul connettore DVI variano a seconda del tipo di connettore DVI presente sulla scheda grafica.
Un connettore DVI-D su una scheda grafica invia solo un segnale digitale, mentre un connettore DVI-I può inviare un segnale digitale (per display digitali come i monitor LCD a schermo piatto) così come un segnale analogico (per display più vecchi come un monitor CRT) usando un adattatore da DVI a VGA mostrato sotto. La scheda grafica mostrata nella Figura 1 che mostra un connettore DVI-I contiene più pin del connettore DVI-D mostrato nella Figura 2. I pin extra su un connettore DVI-I portano il segnale analogico che il connettore DVI-D non ha.
Le schede grafiche basate su NVIDIA che portano un connettore DVI-I sono pienamente compatibili con i monitor LCD a schermo piatto che tipicamente hanno cavi DVI-D. Il cavo DVI-D leggerà solo il segnale digitale dal connettore DVI-I sulla scheda grafica e ignorerà il segnale analogico.

interfaccia visiva digitale

L’interfaccia visiva digitale (DVI) è un’interfaccia di visualizzazione video sviluppata dal Digital Display Working Group (DDWG). L’interfaccia digitale è usata per collegare una sorgente video, come un controller di visualizzazione video, a un dispositivo di visualizzazione, come un monitor di computer. È stata sviluppata con l’intenzione di creare uno standard industriale per il trasferimento di contenuti video digitali.
Questa interfaccia è progettata per trasmettere video digitale non compresso e può essere configurata per supportare diverse modalità come DVI-A (solo analogico), DVI-D (solo digitale) o DVI-I (digitale e analogico). Grazie al supporto per le connessioni analogiche, la specifica DVI è compatibile con l’interfaccia VGA.[1] Questa compatibilità, insieme ad altri vantaggi, ha portato alla sua diffusa accettazione rispetto agli standard di visualizzazione digitale concorrenti Plug and Display (P&D) e Digital Flat Panel (DFP).[2] Sebbene il DVI sia prevalentemente associato ai computer, è talvolta utilizzato in altri dispositivi elettronici di consumo come televisori e lettori DVD.

Related Posts