Portada » Contatore geiger muller
Contatore geiger muller

Contatore geiger muller

Cos’è il quenching nel contatore gm

Il rilevatore di radiazioni Mini 900 visto nel video qui sopra è ancora disponibile. Tuttavia, sono stati sviluppati nuovi rivelatori di radiazioni avanzati come il Thermo Scientific RadEye B20, RadEye G20, RadEye G-10.
La mica è un minerale che può formare fogli.    Questi fogli possono essere divisi in strati molto sottili, così sottili che anche una particella alfa può attraversarli (ricordate che le particelle alfa possono essere fermate da qualcosa di sottile come la vostra pelle o un foglio di carta).    La finestra di mica impedisce all’argon all’interno del tubo di fuoriuscire e impedisce anche all’aria di entrare nel tubo.
Un piccolo impulso di corrente viene prodotto ogni volta che un elettrone raggiunge l’elettrodo centrale.    Questi impulsi possono essere contati da un circuito elettronico e visualizzati su un display LCD.    A volte un piccolo altoparlante viene aggiunto al sistema per produrre un clic per ogni impulso.

Radex rd1503+ senza dosim…

Di solito c’è un’opzione per produrre click udibili che rappresentano il numero di eventi di ionizzazione rilevati. Questo è il suono distintivo normalmente associato ai contatori Geiger portatili o palmari. Lo scopo di questo è quello di permettere all’utente di concentrarsi sulla manipolazione dello strumento pur mantenendo un feedback uditivo sul tasso di radiazione.
L’applicazione di rilevamento prevista di un contatore Geiger detta il design del tubo utilizzato. Di conseguenza, ci sono molti design, ma possono essere generalmente classificati come “end-window”, senza finestra “a parete sottile”, “a parete spessa”, e talvolta ibridi di questi tipi.
I contatori Geiger a finestra terminale sono ancora utilizzati come strumento di misura e rilevamento della contaminazione radioattiva portatile e di uso generale, grazie al loro costo relativamente basso, alla loro robustezza e alla loro efficienza di rilevamento relativamente alta, in particolare con le particelle beta ad alta energia.[3][4] Tuttavia, per la discriminazione tra particelle alfa e beta o la fornitura di informazioni sull’energia delle particelle, dovrebbero essere utilizzati i contatori a scintillazione o proporzionali.[5] Questi tipi di strumenti sono prodotti con aree di rilevamento molto più grandi, il che significa che il controllo della contaminazione superficiale è più veloce che con un contatore Geiger.

Camera di ionizzazione

Contatore Geiger-Mueller Uno strumento di rilevamento e misurazione delle radiazioni. Consiste in un tubo pieno di gas contenente elettrodi, tra i quali scorre una tensione elettrica, ma non una corrente. Quando la radiazione ionizzante passa attraverso il tubo, un breve e intenso impulso di corrente passa dall’elettrodo negativo a quello positivo e viene misurato o contato. Il numero di impulsi al secondo misura l’intensità del campo di radiazione. Prende il nome da Hans Geiger e W. Mueller, che lo inventarono negli anni ’20. A volte è chiamato semplicemente un contatore Geiger o un contatore G-M ed è lo strumento portatile per le radiazioni più comunemente usato. Per informazioni correlate, vedi Rilevare le radiazioni.

Caratteristiche del contatore gm

Per ricapitolare, il nucleo di un atomo (il nucleo) è circondato da elettroni orbitanti, come i pianeti intorno al sole. Gli elettroni hanno una carica negativa e di solito annullano un numero uguale di protoni con carica positiva nel nucleo. Ma se un elettrone assorbe energia dalla radiazione, può essere spinto fuori dalla sua orbita. Questa azione è chiamata “ionizzazione” e crea una “coppia di ioni” – un elettrone libero e carico negativamente e un atomo carico positivamente.
Gli esseri umani non possono rilevare la creazione di una coppia di ioni attraverso i loro cinque sensi. Ma il contatore Geiger è uno strumento abbastanza sensibile da rilevare la ionizzazione. Molti di noi hanno sentito o visto un contatore Geiger. Sono il dispositivo elettronico meno costoso che può dirti che c’è una radiazione intorno a te – anche se non può dirti la fonte originale della radiazione, che tipo è o quanta energia ha.
Come funziona? Un contatore Geiger ha due parti principali: un tubo sigillato, o camera, riempito di gas, e un display informativo. La radiazione entra nel tubo e quando si scontra con il gas, spinge un elettrone lontano dall’atomo di gas e crea una coppia di ioni. Un filo al centro del tubo attira gli elettroni, creando altre coppie di ioni e inviando una corrente attraverso il filo. La corrente va al display informativo e muove un ago su una scala o fa visualizzare un numero su uno schermo. Questi dispositivi di solito forniscono “conteggi al minuto”, o il numero di coppie di ioni create ogni 60 secondi. Se l’altoparlante è acceso, scatta ogni volta che viene creata una coppia di ioni. Il numero di clic indica quanta radiazione sta entrando nella camera del contatore Geiger.

Related Posts