Portada » Fotografare le diapositive
Fotografare le diapositive

Fotografare le diapositive

Supporto per duplicatore di diapositive dslr

Non sembra esserci una risposta definitiva su cosa sia meglio: la scansione su uno scanner di alta qualità come Nikon ls9000, Hasselblad Imacon o anche una scansione a tamburo contro la duplicazione di diapositive con una fotocamera digitale.
Una tecnologia è intrinsecamente migliore dell’altra? Se la scansione è intrinsecamente migliore, quale risoluzione deve avere la macchina fotografica per eguagliare o superare i migliori scanner a tamburo, a patto che le tecniche per entrambi siano il più vicino possibile alla perfezione?
Non sembra esserci una risposta definitiva su cosa sia meglio: la scansione su uno scanner di alta qualità come Nikon ls9000, Hasselblad Imacon o anche una scansione a tamburo contro la duplicazione di diapositive con una fotocamera digitale.
Una tecnologia è intrinsecamente migliore dell’altra? Se la scansione è intrinsecamente migliore, quale risoluzione deve avere la macchina fotografica per eguagliare o superare i migliori scanner a tamburo, a patto che le tecniche per entrambi siano il più vicino possibile alla perfezione?
Se si scannerizza un lucido per poi riprodurlo su pellicola tramite un registratore per pellicole, 1270 dpi era la risoluzione accettata per la scansione. Quindi, per riprodurre una diapositiva da 35 mm avevi bisogno di una scansione di 6,07 mb, 2-1/4 era 23,4 mb, 4×5 era 92,3 mb, 8×10 era 369,2 mb.

Wolverine f2d mighty

Se hai già uno scanner, è fantastico. Otterrai risultati ragionevoli dalla maggior parte di essi. Ma c’è un costo in termini di efficienza perché il processo di scansione è lento. La scansione crea anche file TIFF che occupano molto spazio sul disco rigido.
È molto più facile usare un obiettivo macro e un lightbox, specialmente se non hai uno scanner. Il tuo portafoglio ti ringrazierà perché è molto più economico comprare una lightbox che un buon scanner. Come bonus puoi usare i lightbox per altri tipi di fotografia, come fotografare i fiori pressati.
Nell’era digitale ci siamo abituati a lavorare ad alta velocità. Puoi scattare una foto con la tua fotocamera e vederla istantaneamente. Puoi importarla in Lightroom Classic in pochi secondi e iniziare subito a lavorare nel modulo Develop. La fotografia digitale ci ha comprato velocità e comodità.
Visualizzare diapositive e negativi è molto più difficile. Una volta i fotografi usavano lightbox e loupes per valutare le loro diapositive e negativi. Chiunque ricordi di aver strizzato gli occhi attraverso una lente d’ingrandimento per vedere quali negativi valeva la pena sviluppare, o quali diapositive erano da conservare, apprezzerà quanto siano più facili le cose ora.

Copiatrice di diapositive 35mm

AB – Le fotografie non sono semplicemente immagini ma anche oggetti tridimensionali storicamente modellati. Hanno una presenza fisica, portano tracce di manipolazione e uso, e circolano in reti sociali, politiche e istituzionali. Al di là del loro contenuto visivo, sono sempre più riconosciute come “attori” materiali, che non solo rappresentano in modo indicizzato gli oggetti che ritraggono, ma giocano anche un ruolo cruciale nei processi di creazione della conoscenza all’interno delle pratiche scientifiche. Questo ha una dimensione storica: la maggior parte delle discipline scientifiche ha rapidamente adottato la fotografia come un importante strumento di ricerca. Quindi, le varie qualità materiali delle fotografie hanno permesso certi tipi di utilizzo in quelle discipline. Gli archivi fotografici specializzati furono fondati come interfacce di tecnologia e scienza e come laboratori per il pensiero scientifico.

Kodak slide n scan fil…

Sappiamo tutti che le nostre foto stampate e anche le nostre foto digitali risiedono in una terra di limbo fotografico. Mai veramente viste o visualizzate a meno che non prepariamo attivamente album di ritagli, album fotografici o altre modalità varie. Il destino delle nostre preziose diapositive di famiglia in 35 mm di un tempo passato subisce un destino ancora più triste, con modi limitati di vederle. Rimangono in una specie di cimitero delle foto. Ma con questa applicazione non solo prendono vita, ma subiscono una reincarnazione! Sono di nuovo vive. Non solo possono essere condivise e viste ancora e ancora, ma sono impostate su una presentazione completa di musica. Rivedere i miei genitori, i miei nonni e i miei fratelli mi riporta al tempo in cui questi ricordi sono stati originariamente catturati su pellicola. Sono tutti morti ora, quindi godersi queste diapositive mi porta gioia in modi incommensurabili. Amo questa applicazione così tanto.
Sono felice di aver scoperto questa app quando avevo bisogno di fare qualcosa con una collezione di diapositive del 20° secolo. Fa un lavoro decente di catturare le immagini (compresi i difetti di superficie, non è colpa di ScanSlide). Tuttavia è quasi impossibile da utilizzare senza il controllo vocale, a meno che non si abbia una sorta di supporto per tenere il telefono fermo mentre si preme il pulsante di scatto per tre secondi. Quindi sono grato per il controllo vocale. Vorrei solo non doverlo riattivare ogni volta che ritorno alla funzione “Aggiungi”. Perché non può essere abilitato di default? Inoltre, il controllo funziona in modo incoerente, a volte non fa nulla finché non dico “Vai” fino a quattro volte, e a volte viene attivato da un rumore di fondo, dandomi un’immagine casuale del tavolo della cucina tra le diapositive recuperate. Vorrei che il filtro facesse di più per rimuovere la luce calda riflessa (o un vago riflesso della mia mano e dell’iPhone) dalla superficie dell’immagine, qualcosa che non riesco a prevenire mentre uso lo schermo del computer come retroilluminazione.

Related Posts