Portada » Lampada a fluorescenza
Lampada a fluorescenza

Lampada a fluorescenza

Lampada

A meno che tu non lavori nell’industria dell’illuminazione, potresti non essere in grado di capire la differenza tra l’illuminazione tubolare a LED e l’illuminazione tubolare fluorescente. I tubi stessi sembrano simili a prima vista, ma ci sono grandi differenze tra i due tipi di tubi. Vi daremo uno sguardo dall’interno confrontando i tubi a LED di Energy Focus con i tubi fluorescenti.
L’illuminazione dei tubi a LED di Energy Focus utilizza una struttura in alluminio, lenti in policarbonato e componenti elettrici di alta qualità che consentono una funzionalità all’avanguardia. I tubi a LED di Energy Focus sono progettati con materiali non pericolosi che sono privi di piombo, mercurio e altri componenti tossici, il che rende questo tubo sicuro per tutti nel caso improbabile che il tubo a LED si rompa.
I tubi a LED di Energy Focus durano molto più a lungo dei tradizionali tubi fluorescenti. Le attuali misurazioni delle specifiche dei LED affermano che i nostri LED possono resistere a più di 70.000 ore di test. Questo significa che un tubo a LED si ripaga da solo nel tempo. Energy Focus ha fiducia nella longevità dei nostri prodotti tubolari, offrendo una garanzia standard di 10 anni sulla maggior parte dei nostri tubi a LED.

Lampada mercurio-v…

L’illuminazione fluorescente è un tipo di illuminazione molto versatile che molto probabilmente si incontra in ufficio, a scuola o in un negozio di alimentari. È nota per l’efficienza energetica rispetto alle lampadine a incandescenza e alogene, e un prezzo inferiore rispetto ai LED.
Ci stiamo concentrando sui tubi fluorescenti lineari in questo post a causa della loro popolarità. I tubi fluorescenti sono comunemente usati in apparecchi sopraelevati, come i troffers, in tutti i tipi di edifici commerciali.
L’illuminazione fluorescente dipende da una reazione chimica all’interno di un tubo di vetro per creare luce. Questa reazione chimica coinvolge i gas e il vapore di mercurio che interagiscono, il che produce una luce UV invisibile. Questa luce UV invisibile illumina la polvere di fosforo che riveste l’interno del tubo di vetro, emettendo una luce bianca “fluorescente”.
L’elettricità entra prima nell’apparecchio di illuminazione, come un troffer, e attraverso un reattore. Il reattore – che regola la tensione, la corrente, ecc. ed è necessario per la luce di una lampadina fluorescente – alimenta l’elettricità nei perni della lampadina fluorescente su entrambe le estremità.

Feedback

Dalla loro introduzione come prodotto commerciale nel 1939, molti diversi tipi di lampada fluorescente sono stati introdotti. Nomenclatura sistematica identifica le lampade di massa come forma complessiva, potenza nominale, lunghezza, colore, e altre caratteristiche elettriche e illuminanti.
Le lampade sono tipicamente identificate da un codice come FxxTy, dove F sta per fluorescente, il primo numero (xx) indica la potenza in watt o la lunghezza in pollici, la T indica che la forma del bulbo è tubolare, e l’ultimo numero (y) è il diametro in ottavi di pollice (a volte in millimetri, arrotondato al millimetro più vicino). I diametri tipici sono T12 o T38 (1+1⁄2 in o 38 mm) per le lampade residenziali con reattori magnetici, T8 o T26 (1 in o 25 mm) per le lampade commerciali a risparmio energetico con reattori elettronici, e T5 o T16 (5⁄8 in o 16 mm) per lampade molto piccole, che possono anche funzionare da un dispositivo a batteria.
Per T2-T12 e T17, il numero indica il diametro del tubo in 1⁄8 di pollice, ad esempio T2 → 2⁄8 in e T17 → 17⁄8 in. Mentre per T16 e T26-T38, il numero indica il diametro approssimativo del tubo in millimetri.

Lampada ad alogenuri metallici

I tubi fluorescenti sono di solito dritti o circolari e sono disponibili in diverse dimensioni. Sono anche disponibili in una gamma di colori, dal bianco freddo (adatto a cucine e bagni) al bianco caldo, che assume un tono giallognolo (adatto a soggiorni e camere da letto).
Molti dei problemi associati ai tubi fluorescenti in passato – l’aspetto, i tempi di avvio e di riscaldamento lenti, lo sfarfallio e talvolta un ronzio udibile – hanno fatto sì che i tubi fluorescenti non fossero una scelta di illuminazione comune nelle case. Tuttavia, i negozi specializzati in illuminazione hanno una vasta gamma di moderni apparecchi fluorescenti adatti all’uso nelle case. Gli apparecchi che usano i sottili tubi fluorescenti T5 si accendono quasi istantaneamente all’accensione e non hanno sfarfallio.
Utilizza circa un quinto dell’energia usata dall’illuminazione a incandescenza – una luce elettrica con un filamento di filo riscaldato fino a che non si illumina. In genere, le lampadine fluorescenti durano da 6000 a 8000 ore, mentre le lampadine a incandescenza durano generalmente solo da 1000 a 2000 ore. Uno dei motivi principali per cui le CFL sono così efficienti è che la maggior parte della loro energia è usata solo per creare luce, piuttosto che creare luce e calore, come fanno forme di illuminazione meno efficienti.

Related Posts