Portada » Pt100 3 fili
Pt100 3 fili

Pt100 3 fili

termistore

Per il rilevamento di precisione della temperatura, un RTD al platino. I rilevatori di temperatura a resistenza (RTD) sono sensori di temperatura che contengono un resistore che cambia valore di resistenza al variare della sua temperatura, in pratica una specie di termistore. In questo sensore, il resistore è una piccola striscia di platino con una resistenza di 100 ohm a 0°C, da cui il nome PT100. Rispetto alla maggior parte dei termistori NTC/PTC, il tipo PT di RTD è molto più stabile e preciso (ma anche più costoso) I PT100 sono stati utilizzati per molti anni per misurare la temperatura nei processi di laboratorio e industriali, e hanno sviluppato una reputazione per la precisione (meglio delle termocoppie), ripetibilità e stabilità. Questo sensore PT100 ad alta temperatura è dotato di uno schermo in acciaio inossidabile ed è valido fino a 550°C. Ogni sensore viene fornito con tre fili. Due dei fili si collegano a entrambi i lati della resistenza di platino come ci si aspetterebbe. Il terzo filo è anche collegato a un’estremità del PT100.
Usando la funzione Co-Browse, si acconsente a permettere a un rappresentante dell’assistenza Digi-Key di visualizzare il browser in remoto. Quando si apre la finestra Co-Browse, dare al rappresentante l’ID di sessione che si trova nella barra degli strumenti.

colori dei fili pt100

La sonda del sensore RTD adotta un chip di temperatura di alta qualità per garantire stabilità a lungo termine e alta precisione. I fili schermati in PTFE di alta qualità possono schermare efficacemente le interferenze. Il campo di misura del sensore di temperatura Pt100 a 3 fili è -50~+200℃ (-58~+392℉). Può essere usato per la misura della temperatura di tubature, contenitori, superfici solide e facce finali.
Il sensore RTD Pt100 è un sensore di temperatura del resistore del platino, con il piccolo diametro, la buona flessibilità, la buona resistenza di vibrazione, l’alto tempo accurato e veloce di risposta termica. Il sensore RTD può misurare direttamente la temperatura nell’intervallo di -200~+420 ℃ in vari processi di produzione.
Il sensore RTD Pt100 è un sensore di temperatura a resistenza di platino con testa di protezione e pozzetto in acciaio inossidabile, resistente alla pressione elevata, tempo di risposta termica veloce e lunga vita operativa. Il sensore RTD può misurare direttamente la temperatura nell’intervallo di -200~+420 ℃ in vari processi di produzione.
Sensore RTD incorporato piccolo trasmettitore. Converte la temperatura in segnale standard 4-20mA proporzionale ai segnali elettrici del termistore, e le uscite allo strumento di visualizzazione o al sistema DCS nella sala di controllo. Il trasmettitore adotta la struttura della guarnizione in gomma siliconica, una buona capacità anti-interferenza, shock e umidità, si applica ad ambienti difficili. Campo di misura della temperatura -200~+420 ℃.

feedback

I circuiti RTD funzionano inviando una quantità nota di corrente attraverso un sensore RTD e poi misurando la caduta di tensione attraverso quel resistore alla temperatura data. Poiché ogni elemento Pt100 nel circuito che contiene l’elemento di rilevamento – compresi i cavi, i connettori e lo stesso strumento di misura – introdurrà una resistenza aggiuntiva nel circuito, è importante essere in grado di calcolare le resistenze indesiderate quando si misura la caduta di tensione attraverso l’elemento di rilevamento dell’RTD.
Come il circuito è configurato determina quanto accuratamente la resistenza del sensore può essere calcolata, e quanto la lettura della temperatura può essere distorta dalla resistenza estranea nel circuito. Poiché il filo di piombo usato tra l’elemento di resistenza e lo strumento di misura ha una resistenza, dobbiamo anche fornire un mezzo per compensare questa imprecisione.
Quando si specificano i materiali dei fili RTD, si dovrebbe prestare attenzione a selezionare i fili giusti per la temperatura e l’ambiente a cui il sensore sarà esposto in servizio. Quando si selezionano i fili di piombo, la temperatura è di gran lunga la considerazione principale, tuttavia, le proprietà fisiche come la resistenza all’abrasione e le caratteristiche di immersione in acqua possono anche essere importanti. Le tre costruzioni più popolari sono:

connessione rtd a 3 fili al trasmettitore

I sensori RTD sono fondamentalmente resistenze termosensibili – materiali che cambiano la resistenza a seconda della loro temperatura. In questo caso, il resistore è una piccola striscia di platino con una resistenza di 100Ω a 0°C – ecco perché si chiama PT100.
I sensori RTD sono fondamentalmente resistenze termosensibili – materiali che cambiano la resistenza a seconda della loro temperatura. In questo caso, il resistore è una piccola striscia di platino con una resistenza di 100Ω a 0°C – ecco perché si chiama PT100.
– Un’ampia gamma di temperature – Precisione e accuratezza – Stabilità a lungo terminePer molti anni, questo tipo di sensori è stato utilizzato in condizioni industriali e di laboratorio poiché sono considerati più precisi e stabili della maggior parte dei termistori NTC/PTC. Inoltre, il platino è una scelta eccellente poiché sono molto stabili e riutilizzabili, e sono resistenti alla corrosione o all’ossidazione.

Related Posts