Portada » Resistenza filo rame
Resistenza filo rame

Resistenza filo rame

calcolatrice della resistenza del filo

Questo articolo riguarda la conduttività elettrica in generale. Per altri tipi di conducibilità, vedi Conducibilità. Per le applicazioni specifiche negli elementi elettrici, vedi Resistenza elettrica e conduttività.
La resistività elettrica (chiamata anche resistenza elettrica specifica o resistività di volume) è una proprietà fondamentale di un materiale che misura quanto fortemente resiste alla corrente elettrica. Il suo inverso, chiamato conduttività elettrica, quantifica quanto bene un materiale conduce l’elettricità. Una bassa resistività indica un materiale che permette facilmente la corrente elettrica. La resistività è comunemente rappresentata dalla lettera greca ρ (rho). L’unità SI della resistività elettrica è l’ohm-metro (Ω⋅m).[1][2][3] Per esempio, se un cubo solido di 1 m di materiale ha dei contatti di foglio su due facce opposte, e la resistenza tra questi contatti è 1 Ω, allora la resistività del materiale è 1 Ω⋅m.
La conduttività elettrica o conduttanza specifica è il reciproco della resistività elettrica. Rappresenta la capacità di un materiale di condurre la corrente elettrica. È comunemente indicata dalla lettera greca σ (sigma), ma κ (kappa) (specialmente in ingegneria elettrica) e γ (gamma) sono talvolta usati. L’unità SI della conduttività elettrica è il siemens per metro (S/m).

calcolatrice della resistenza del filo di rame

Al giorno d’oggi, uno dei conduttori più utilizzati è il rame, che si trova quasi in ogni dispositivo elettrico. Continua a leggere se vuoi scoprire cosa sono la conduttività del rame e la resistività del rame, e quali unità di resistività e conduttività usare. Potresti anche voler calcolare la caduta di tensione su un filo specifico – in questo caso, prova il nostro calcolatore di caduta di tensione!
La resistività ρ, a differenza della resistenza, è una proprietà intrinseca di un materiale. Ciò significa che non importa se il filo è spesso o sottile, lungo o corto. La resistività sarà sempre la stessa per un materiale specifico, e le unità di resistività sono “ohm metro” (Ω * m). Più alta è la resistività, più difficile è per la corrente fluire attraverso un filo. Puoi controllare il nostro calcolatore di velocità di deriva per scoprire quanto è veloce l’elettricità.
D’altra parte, abbiamo la conduttività σ che è strettamente legata alla resistività. In particolare, è definita come il suo inverso: σ = 1 /ρ. Così come la resistività, è una proprietà intrinseca del materiale, ma le unità di conducibilità sono “siemens per metro” (S/m). La corrente elettrica può fluire senza problemi attraverso un filo se la conduttività è alta.

tabella della resistenza del filo di rame

Quando diciamo che il rame è un metallo più pesante dell’alluminio, stiamo paragonando le loro densità. In modo simile, quando diciamo che il rame è un miglior conduttore dell’alluminio, stiamo confrontando le loro resistività.
In effetti, la resistività rappresenta la resistenza attraverso due facce opposte di un metro cubo di materiale (allo stesso modo in cui la densità è la massa di un metro cubo). La resistività dice quanto è resistivo un materiale.
Notate che questo è un numero molto piccolo – 0.000 000 017 W m. Questo perché la resistenza di un metro cubo di rame sarebbe quasi nulla. Più piccola è la resistività, meglio il materiale conduce l’elettricità. La resistività è l’inverso della conduttività (che ci dice quanto sia un buon conduttore un materiale).
La tabella 3 mostra alcune resistività. Vedrete che la resistività varia da circa 10-8 W m a più di 1016 W m – più di 24 ordini di grandezza. Nessun’altra proprietà dei materiali varia in un intervallo così ampio.
a) Guarda il portaelettrodo nella foto all’inizio della pagina. Usa la tabella per confrontare le resistività del rame e dell’acciaio; usa questo per spiegare perché usare il rame è una scelta efficiente dal punto di vista energetico.

resistenza del filo di rame al metro

Polly Friendshuh, un istruttore del dipartimento di costruzione e manutenzione elettrica del Dunwoody College of Technology, spiega come calcolare la resistenza del filo e la caduta di tensione in un circuito elettrico in questi due video. Polly insegna il principio della resistenza elettrica e i fattori che possono influenzare la resistenza passo dopo passo dando esempi.Nel primo video si capisce il calcolo della formula della resistenza, Resistenza (ohm) = (K x L) / CM, dove; Nel secondo video, Polly insegna come calcolare la caduta di tensione con la seguente formula dando un esempio.Vd (caduta di tensione) = (2 x K x I x L) / CM, dove; Ecco la tabella per i valori CM (mil circolare) per dimensioni AWG: American Wire Gauge

Related Posts