Portada » Sdhc o sdxc
Sdhc o sdxc

Sdhc o sdxc online

scheda di memoria sdhc

Ci sono tre tipi principali nella famiglia delle schede di memoria SD. SD, SD High Capacity (SDHC™) e SD Extended Capacity (SDXC™). Questo articolo descrive in dettaglio le diverse specifiche di tutti e tre i tipi di schede di memoria SD e le classificazioni delle classi di velocità e le compatibilità che sono diverse con ogni tipo.
Poiché SDHC funziona diversamente dalle schede SD standard, questo formato NON è compatibile con i dispositivi host che accettano solo schede SD (128MB – 2GB). La maggior parte dei lettori e dei dispositivi host costruiti dopo il 2008 dovrebbero essere compatibili con SDHC.
Poiché SDXC usa un file system diverso chiamato exFAT e funziona diversamente dalle schede SD standard, questo formato NON è retrocompatibile con dispositivi host che accettano solo SD (da 128MB a 2GB) o dispositivi host che accettano solo SDHC (da 4GB a 32GB). La maggior parte dei dispositivi host costruiti dopo il 2010 dovrebbero essere compatibili con SDXC.
La specifica UHS-I definisce due opzioni di architettura del bus per velocità di trasferimento dati fino a 50MB/s (UHS-50) e 104MB/s (UHS-104). Questi sono limiti massimi teorici e le prestazioni massime effettive per una specifica scheda sono definite sulla sua etichetta o nella pubblicità.

feedback

Lo standard è stato introdotto nell’agosto 1999 dagli sforzi congiunti di SanDisk, Panasonic (Matsushita) e Toshiba come miglioramento delle MultiMediaCard (MMC),[1] ed è diventato lo standard del settore. Le tre società hanno formato SD-3C, LLC, una società che concede in licenza e fa rispettare i diritti di proprietà intellettuale associati alle schede di memoria SD e ai prodotti host e accessori SD.[2]
Le aziende hanno anche formato la SD Association (SDA), un’organizzazione senza scopo di lucro, nel gennaio 2000 per promuovere e creare standard per le schede SD.[3] La SDA conta oggi circa 1.000 aziende associate. La SDA usa diversi loghi con marchio di proprietà e concessi in licenza dalla SD-3C per far rispettare le sue specifiche e assicurare agli utenti la compatibilità.[4]
Nel 1999, SanDisk, Panasonic (Matsushita), e Toshiba si accordarono per sviluppare e commercializzare la Secure Digital (SD) Memory Card.[5] La scheda era derivata dalla MultiMediaCard (MMC) e forniva una gestione dei diritti digitali basata sullo standard Secure Digital Music Initiative (SDMI) e, per l’epoca, un’alta densità di memoria.

compatibilità sdhc vs sdxc

La serie di schede di memoria TEAMGROUP micro SDXC/SDHC UHS-I supporta l’interfaccia bus UHS-I Ultra High-Speed. È una scheda di memoria ad alte prestazioni che soddisfa il requisito di accesso ad alta velocità di smartphone, tablet, fotocamere, droni e registratori video per veicoli.
Con velocità di lettura e scrittura fino a 80MB e 20MB (128GB)/ 80MB e 15MB (16GB~64GB), le schede di memoria TEAMGROUP micro SDXC/SDHC UHS-I permettono di registrare e scattare video e foto Full HD senza alcuna preoccupazione.
Capacità da 16GB fino a 128GB, le schede di memoria TEAMGROUP UHS-I micro SDXC/SDHC offrono un grande spazio di archiviazione e soddisfano tutte le esigenze di uno stile di vita mobile. Memorizza tutti i momenti felici nelle schede di memoria ad alta capacità di TEAMGROUP.
[1] Parte della capacità dei prodotti di archiviazione FLASH sarà utilizzata per la formattazione o altre funzioni, e la capacità visualizzata nel sistema operativo sarà inferiore alla capacità di archiviazione effettiva a causa della conversione delle unità. Si raccomanda di calcolare la capacità di archiviazione effettiva in base a questa equazione: byte totali/1024/1024/1024.

Related Posts