Portada » Sensori di prossimità induttivi
Sensori di prossimità induttivi

Sensori di prossimità induttivi

gamma di sensori di prossimità induttivi

Un cartone di latte, una lattina di soda e un tubetto di… maionese?    Cosa hanno in comune questi tre articoli?    Oltre ad essere articoli sulla vostra lista della spesa, tutti e tre potrebbero essere stati confezionati con l’uso di un sensore di prossimità induttivo, un sensore ideale per molti aspetti dell’imballaggio di alimenti e bevande.
Anche se i sensori di prossimità induttivi condividono lo stesso principio di funzionamento, non sono tutti uguali.    Un ASIC (Application Specific Integrated Circuit) proprietario fa la differenza. Un ASIC è un circuito integrato personalizzato che è progettato specificamente per un’applicazione.
Il processo di inserimento di articoli in pacchetti o cartoni tramite bandiere metalliche montate su catene di trasporto è relativamente semplice. Allo stesso tempo, è anche una funzione estremamente precisa. La reattività e le qualità di rilevamento affidabili dei sensori di prossimità induttivi assicurano un allineamento coerente e funzioni di follow-through. Questo si traduce in meno sprechi e meno interruzioni del sistema.
Risultati affidabili e ripetibili sono anche critici quando si controlla la posizione delle guide della catena o dei flessori, che azionano altri componenti del sistema di trasporto. Con la tecnologia chip ASIC di SICK, un confezionatore può essere sicuro che l’alta ripetibilità del sensore di prossimità induttivo attenui queste variazioni. Questo in definitiva produce un rilevamento più coerente e sincronizzato.

sensore passivo a infrarossi

Questo articolo ha bisogno di ulteriori citazioni per la verifica. Si prega di aiutare a migliorare questo articolo aggiungendo citazioni a fonti affidabili. Il materiale privo di fonti può essere contestato e rimosso.Trova le fonti:  “Sensore induttivo” – notizie – giornali – libri – scholar – JSTOR (marzo 2016) (Learn how and when to remove this template message)
Un sensore induttivo è un dispositivo che utilizza il principio dell’induzione elettromagnetica per rilevare o misurare oggetti. Un induttore sviluppa un campo magnetico quando una corrente scorre attraverso di esso; in alternativa, una corrente scorrerà attraverso un circuito contenente un induttore quando il campo magnetico attraverso di esso cambia. Questo effetto può essere usato per rilevare oggetti metallici che interagiscono con un campo magnetico. Le sostanze non metalliche come i liquidi o alcuni tipi di sporco non interagiscono con il campo magnetico, quindi un sensore induttivo può funzionare in condizioni di bagnato o sporco. [1]
Una forma di sensore induttivo aziona una bobina con un oscillatore. Un oggetto metallico che si avvicina alla bobina altera l’induttanza della bobina, producendo un cambiamento nella frequenza o un cambiamento nella corrente nella bobina. Questi cambiamenti possono essere rilevati, amplificati, confrontati con una soglia e utilizzati per commutare un circuito esterno. La bobina può avere un nucleo ferromagnetico per rendere il campo magnetico più intenso e per aumentare la sensibilità del dispositivo. [1] Si può anche usare una bobina senza nucleo ferromagnetico (“nucleo d’aria”), specialmente se la bobina dell’oscillatore deve coprire una vasta area.

sensore di prossimità in metallo

Induttivo, capacitivo, ultrasonico, IR? Questi sono i tipi comuni di sensori di prossimità utilizzati oggi per varie applicazioni. Scegliere uno che sia facilmente collegabile, accurato e affidabile è molto importante per soddisfare gli usi previsti.
I sensori di prossimità sono sensori che rilevano il movimento/presenza di oggetti senza contatto fisico e trasmettono le informazioni acquisite in un segnale elettrico. Può anche essere definito come un interruttore di prossimità, una definizione data dal Japanese Industrial Standards (JIS) a tutti i sensori di rilevamento senza contatto
I sensori di prossimità sono ampiamente utilizzati in applicazioni industriali e manifatturiere, soprattutto per applicazioni di sicurezza e di gestione dell’inventario. In una linea di produzione automatizzata, per esempio, sono utilizzati per il rilevamento di oggetti, il posizionamento, l’ispezione e il conteggio. È anche usato per il rilevamento di parti in un sistema di trasporto industriale.
I sensori di prossimità si trovano anche nei dispositivi di consumo. Negli smartphone, i sensori di prossimità sono utilizzati per rilevare se un utente sta tenendo il telefono vicino al viso. Sono anche usati come interruttori tattili capacitivi su prodotti di elettronica di consumo.

trasduttore a ultrasuoni

Serie: Tipo cilindrico, Materiale dell’alloggiamento: Acciaio inossidabile 1.4305 / AISI 303, Tipo di uscita: 3 fili, Installazione: a filo, Tipo di tensione: DC, Tipo di connessione: cavo PVC , 2 m, Grado di protezione: IP67fa
Serie: Tipo cilindrico, Materiale della custodia: Acciaio inossidabile 1.4305 / AISI 303, Tipo di uscita: 3 fili, Installazione: a filo, Tipo di tensione: DC, Tipo di connessione: cavo PUR , 2 m, Grado di protezione: IP67fa
Serie: Tipo cilindrico, Materiale della custodia: Acciaio inossidabile 1.4305 / AISI 303, Tipo di uscita: 3 fili, Installazione: a filo, Tipo di tensione: DC, Tipo di connessione: cavo PVC , 2 m, Grado di protezione: IP67fa
Serie: Tipo cilindrico, Materiale della custodia: Acciaio inossidabile 1.4305 / AISI 303, Tipo di uscita: 3 fili, Installazione: a filo, Tipo di tensione: DC, Tipo di connessione: Connettore M8 x 1 , 3-pin, Grado di protezione: IP67fa
Serie: Tipo cilindrico, Materiale della custodia: Acciaio inossidabile 1.4305 / AISI 303, Tipo di uscita: 3 fili, Installazione: a filo, Tipo di tensione: DC, Tipo di connessione: cavo PVC , 2 m, Grado di protezione: IP67fa

Related Posts