Portada » Termocoppie tipo j
Termocoppie tipo j

Termocoppie tipo j

codice colore della termocoppia tipo j

Termocoppia di tipo J: Il tipo J è anche molto comune. Ha una gamma di temperatura più piccola e una durata più breve alle alte temperature rispetto al tipo K. È equivalente al tipo K in termini di costo e affidabilità.
Termocoppia di tipo K (nichel-cromo / nichel-alluminio): Il tipo K è il tipo più comune di termocoppia. È poco costoso, accurato, affidabile e ha un’ampia gamma di temperature. Il tipo K si trova comunemente nelle applicazioni nucleari a causa della sua relativa durezza alle radiazioni. La temperatura massima continua è di circa 1.100C.
Termocoppia di tipo T (rame/costantana): Il tipo T è una termocoppia molto stabile ed è spesso usata in applicazioni a temperatura estremamente bassa come la criogenia o i congelatori ultra bassi. Si trova anche in altri ambienti di laboratorio. Il tipo T ha un’eccellente ripetibilità tra -380F a 392F (-200C a 200C).
Termocoppia di tipo N (Nicrosil / Nisil): Il tipo N condivide la stessa precisione e gli stessi limiti di temperatura del tipo K. Il tipo N è leggermente più costoso. Il tipo N ha una migliore ripetibilità tra 572F e 932F (da 300C a 500C) rispetto al tipo K.

trasduttore a ultrasuoni

La termocoppia di tipo J è una termocoppia molto comune e di uso generale. Ha una gamma di temperatura più piccola e una durata di vita più breve alle alte temperature. Consiste in una gamba positiva fatta di un filo di ferro e una gamba negativa fatta di un filo in lega di Constantan (rame-nichel). A causa del punto di Curie del ferro a 770 °C, il tipo J ha una gamma di temperatura limitata da -40°C a 750°C. Non dovrebbe essere usato ad alte temperature in un’atmosfera ossidante, poiché il ferro subisce un cambiamento molecolare e perde permanentemente la sua uscita di tensione standard rispetto alla temperatura. Non si riprende quando il ferro viene raffreddato. Il tipo J ha una sensibilità di circa 50 microvolt/grado C. Le spese e l’affidabilità del tipo J sono le stesse del tipo K. Per il corretto funzionamento della termocoppia di tipo J è necessaria un’atmosfera di riduzione e l’uso a bassa temperatura non è raccomandato.
Nel tipo J la linearità della termocoppia varia di -70°C su tutta la sua gamma da -210°C a 1200°C. Ha una sezione molto diritta da 100°C a 500°C che devia a circa -0,5°C. Gli intervalli inferiori e superiori possono essere estesi con una perdita di linearità.

estensimetro

Una termocoppia è un dispositivo elettrico costituito da due conduttori elettrici dissimili che formano una giunzione elettrica. Una termocoppia produce una tensione dipendente dalla temperatura come risultato dell’effetto Seebeck, e questa tensione può essere interpretata per misurare la temperatura. Le termocoppie sono ampiamente utilizzate come sensori di temperatura.[1]
Le termocoppie commerciali sono poco costose,[2] intercambiabili, sono fornite con connettori standard e possono misurare una vasta gamma di temperature. A differenza della maggior parte degli altri metodi di misurazione della temperatura, le termocoppie sono autoalimentate e non richiedono alcuna forma di eccitazione esterna. La principale limitazione delle termocoppie è la precisione; errori di sistema inferiori a un grado Celsius (°C) possono essere difficili da raggiungere.[3]
Le termocoppie sono ampiamente utilizzate nella scienza e nell’industria. Le applicazioni includono la misurazione della temperatura per forni, scarico di turbine a gas, motori diesel e altri processi industriali. Le termocoppie sono anche utilizzate nelle case, negli uffici e nelle aziende come sensori di temperatura nei termostati, e anche come sensori di fiamma nei dispositivi di sicurezza per gli apparecchi alimentati a gas.

sensore di pressione

Le termocoppie sono disponibili in diverse combinazioni di metalli o calibrazioni. Le più comuni sono le termocoppie “Base Metal” conosciute come Tipi J, K, T, E e N. Ci sono anche calibrazioni ad alta temperatura – note anche come termocoppie Noble Metal – Tipi R, S, C e GB
Ogni calibrazione ha un intervallo di temperatura e un ambiente diverso, anche se la temperatura massima varia con il diametro del filo utilizzato nella termocoppia. Anche se la calibrazione della termocoppia detta il range di temperatura, il range massimo è anche limitato dal diametro del filo della termocoppia. Cioè, una termocoppia molto sottile potrebbe non raggiungere l’intera gamma di temperatura.
È importante ricordare che sia la precisione che la gamma dipendono da cose come le leghe della termocoppia, la temperatura da misurare, la costruzione del sensore, il materiale della guaina, il mezzo da misurare, lo stato del mezzo (liquido, solido o gas) e il diametro del filo della termocoppia (se è esposto) o il diametro della guaina (se il filo della termocoppia non è esposto ma è rivestito).

Related Posts