Come aggiungere luogo su google maps

Come aggiungere luogo su google maps

Google maps html

Questa esercitazione vi introdurrà ai nuovi strumenti di creazione e vi guiderà attraverso il processo di creazione e condivisione del vostro progetto Earth. Per completare questa esercitazione, avrete bisogno di contenuti testuali, foto e video da aggiungere al vostro progetto. Potete utilizzare i vostri contenuti o quelli forniti dai nostri amici del Jane Goodall Institute (JGI). Scaricate il file zip sottostante per le immagini del JGI ed estraete il contenuto in una cartella sul vostro desktop.

Suggerimento: se si sceglie di utilizzare un’immagine come sfondo della diapositiva, il titolo e la descrizione appariranno in basso a sinistra della diapositiva. Se si sceglie di usare un colore come sfondo della diapositiva, il titolo e la descrizione appariranno al centro della diapositiva.

Quando si desidera condividere il proprio progetto Earth con altri, si hanno a disposizione diverse opzioni. Tutti i progetti sono privati per impostazione predefinita: solo il creatore del progetto può visualizzarlo o modificarlo. Qui di seguito scoprirete come condividere il progetto e come collaborare al progetto con altri.

Mymap

Per aggiungere un indirizzo alla mappa, è sufficiente inserire l’indirizzo nella barra di ricerca situata in alto a destra nella pagina della mappa. Se il vostro indirizzo non appare interamente sullo schermo, cancellate i numeri di casa o di unità dall’indirizzo e l’indicatore vi posizionerà per lo più al centro della strada.

Includete il vostro nome, l’indirizzo postale e la categoria. La scelta della categoria è fondamentale perché consente alla vostra azienda di apparire nei risultati di ricerca per le ricerche che non includono il nome della vostra azienda (ad esempio, “Servizi di marketing su Internet”). Questi sono i tipi di ricerca che fanno i potenziali clienti!

Accesso alle mie mappe

Da qui, i potenziali clienti possono vedere un elenco sempre più ampio di informazioni, dagli orari di apertura dell’attività e i dettagli di contatto, ai dettagli dei prodotti e dei servizi offerti, alle immagini rilevanti degli uffici o degli esempi di lavoro, alle recensioni dei clienti, agli aggiornamenti dell’attività e alle FAQ, solo per citarne alcuni.

Fate clic su Gestisci ora e iniziate a digitare il nome della vostra azienda. Se compare nell’elenco, è possibile che sia già stata creata, nel qual caso è possibile rivendicarla; in caso contrario, è possibile aggiungere il nome dell’azienda e fare clic sull’opzione per creare un’azienda con il nome fornito.

Inserite l’indirizzo dell’azienda esattamente come appare sul vostro sito web. È importante utilizzare lo stesso indirizzo e lo stesso formato quando si fa riferimento all’indirizzo della propria azienda ovunque online. Questo aiuta a mantenere la coerenza e a evitare qualsiasi confusione.

Come aggiungere foto a google maps

Per aggiungere una chiave API all’applicazione Android, modificare il file AndroidManifest.xml in android/app/src/main. Aggiungere una singola voce di meta-dati contenente la chiave API creata nel passaggio precedente all’interno del nodo dell’applicazione.

Per aggiungere una chiave API all’applicazione iOS, modificare il file AppDelegate.swift in ios/Runner. A differenza di Android, l’aggiunta di una chiave API su iOS richiede modifiche al codice sorgente dell’applicazione Runner. L’AppDelegate è il singleton principale che fa parte del processo di inizializzazione dell’app.

Eseguire l’app Flutter in iOS o Android per vedere una singola vista della mappa, centrata su Portland. In alternativa, eseguire un emulatore Android o un simulatore iOS. Sentitevi liberi di modificare il centro della mappa per rappresentare la vostra città natale o un luogo importante per voi.

Una volta aggiunto questo codice, il vostro IDE (se ne state usando uno) dovrebbe visualizzare alcuni ghirigori rossi, poiché fa riferimento a un file fratello inesistente, locations.g.dart. Questo file generato converte tra strutture JSON non tipizzate e oggetti con nome. Crearlo eseguendo il build_runner: