Come funziona il motore a spazzole?

Come funziona il motore a spazzole?

Spazzolini elettrici per bambini

Uno spazzolino elettrico è uno spazzolino che compie rapidi movimenti automatici delle setole, sia oscillando avanti e indietro, sia con una rotazione oscillatoria (alternando la rotazione in senso orario e antiorario), per pulire i denti. Normalmente il movimento della testa della spazzola è oscillante, anche se spesso vengono chiamate spazzole rotanti. I movimenti a velocità sonore o inferiori sono azionati da un motore. Nel caso degli spazzolini a ultrasuoni, gli ultrasuoni sono emessi da un cristallo piezoelettrico. Uno spazzolino elettrico moderno è di solito alimentato da una batteria ricaricabile che si ricarica attraverso la base induttiva quando lo spazzolino è appoggiato su di essa. Spazzolino da denti elettrico

Gli spazzolini elettrici possono essere classificati secondo la frequenza (velocità) dei loro movimenti come spazzolini elettrici ordinari, sonici o ultrasonici, a seconda che facciano movimenti al di sotto, all’altezza o al di sopra della gamma udibile (20-20.000 Hz o 2400-2.400.000 movimenti al minuto), rispettivamente.

Motore spazzolato DC

Nonostante l’uso crescente dei motori a corrente alternata e la grande rivalità con essi, che, come motori trifase, sono anche considerati motori elettrici, i motori a corrente continua hanno ancora oggi un’enorme importanza. Grazie alle loro caratteristiche (in particolare la loro controllabilità di velocità e coppia precisa ed estremamente variabile), sono utilizzati in una varietà di applicazioni industriali. Un esempio sono i servoazionamenti della serie PMA di Harmonic Drive AG, che consistono in un motore DC altamente dinamico con encoder incrementale e il riduttore PMG. Sono ideali per applicazioni nell’industria dei semiconduttori, nella tecnologia medica e per l’uso in macchine di misurazione e controllo.

Le bobine del rotore sono collegate tramite un commutatore. Questo serve come un polo alternatore e contiene contatti di frizione a forma di spazzola fatti di un materiale elettricamente conduttivo. I materiali più popolari sono la grafite e, a seconda dell’applicazione specifica del motore, materiali arricchiti di metallo. In servizio, i contatti a frizione sono determinati per il funzionamento convenzionale del motore DC. Poiché, quando la corrente continua scorre attraverso la bobina del rotore o attraverso il rotore, il rotore diventa un elettromagnete e genera, grazie alle caratteristiche dello statore, forze magnetiche. Poiché i poli dello stesso segno si respingono e i poli di segno diverso si attraggono, il risultato è un movimento rotatorio del rotore, un movimento che finirebbe principalmente in un campo neutro. Per assicurare una rotazione continua, ci deve essere un’inversione periodica della direzione della corrente. Attraverso l’intervento delle spazzole, l’accumulatore del motore a corrente continua esegue queste inversioni periodiche dei poli.

Spazzole del motore di avviamento

La pialla per legno è uno strumento di falegnameria usato, come la sua controparte manuale, per piallare il legno. La pialla elettrica, grazie al motore, permette una piallatura e una sbavatura più efficiente, poiché rimuove i trucioli più spessi ad ogni passaggio.

La pialla per legno non funziona allo stesso modo della pialla manuale. Il suo principio di funzionamento è diverso. La lama della pialla a mano è diritta e rimuove trucioli lunghi e sottili, mentre la pialla elettrica ha una o due lame montate su un tamburo rotante.

Grazie a questa disposizione dei coltelli, i trucioli rimossi con la pialla sono più corti, ma la profondità di ogni passata è più profonda. Questa è la principale differenza tra una pialla elettrica e una pialla manuale.

Quindi, il modo migliore per accorciare una porta è con una pialla elettrica. Dopo tutto, quali altre alternative ci sono? Usare un seghetto alternativo è inaccettabile, perché lascia una finitura ruvida. E una levigatrice a nastro? Anche se funziona, è lento e macchinoso.

Spazzole di un motore elettrico

Ci sono differenze tra uno spazzolino rotante e uno sonico. Se usi o pensi di usare uno di questi due sistemi, TUDENT ti spiegherà qual è il più adatto alle tue esigenze a seconda della tua bocca. Con lo spazzolamento manuale dei denti, di solito non raggiungiamo i 400 giri al minuto. Ecco perché può essere più efficace alternare la spazzolatura manuale con una di queste spazzole, sia rotanti che soniche. Entrambi sono elettrici. E possono essere più comodi quando ci laviamo i denti. Ma non sono la stessa cosa.

La differenza tra uno spazzolino rotante e uno sonico è che nello spazzolino rotante, come suggerisce il nome, la testina ruota, facendo ruotare i filamenti intorno al dente 5000-8000 volte al minuto. Le spazzole soniche usano la vibrazione e possono arrivare fino a 40.000 al minuto.

Lo spazzolino sonico, per generare il movimento, emette un suono molto acuto, tanto che non possiamo sentirlo a causa della sua frequenza. La vibrazione prodotta da questo suono è ciò che fa muovere le setole.

Una differenza secondaria è il rumore che ogni spazzola può fare. La spazzola rotante fa il rumore che può fare il motore della testa della spazzola stessa, mentre la spazzola sonica non fa praticamente nessun rumore. Questa è una differenza che non influenza il risultato finale, ma è comunque presente.