Portada » Come si misura la frequenza elettrica?
Come si misura la frequenza elettrica?

Come si misura la frequenza elettrica?

Come si misura la frequenza respiratoria

Per i motori a corrente alternata, qualsiasi variazione della frequenza provoca una variazione proporzionale della velocità del motore. Una riduzione del 5% della frequenza produce una riduzione del 5% della velocità del motore.

In alcuni circuiti, la distorsione di linea può essere tale da impedire una misurazione accurata della frequenza. Esempio: gli azionamenti a frequenza variabile (VFD) possono produrre distorsioni di frequenza.

Quando si testano i VFD, utilizzare il filtro passa basso (Come misurare la frequenza) ac V (indicatore di tensione CA) per ottenere letture accurate. Per i misuratori senza l’impostazione dell’indicatore di frequenza della tensione CA, ruotare il selettore sulla tensione CC, quindi premere nuovamente il pulsante Hz per misurare la frequenza all’impostazione della tensione CC. Se lo strumento consente una misurazione disaccoppiata della frequenza, si può anche provare a modificare l’intervallo di tensione per compensare il rumore.

Come misurare la frequenza di un’onda

Per misurare la frequenza in un circuito, il frequenzimetro deve essere posto in parallelo, in shunt sui punti tra i quali si vuole effettuare la misurazione. Ciò significa che il frequenzimetro deve avere una resistenza interna elevata, in modo da non produrre un consumo apprezzabile, che darebbe luogo a una misurazione errata. Pertanto, nel caso di strumenti basati sugli effetti elettromagnetici della corrente elettrica, essi saranno dotati di bobine molto sottili con molte spire, in modo da ottenere, con una bassa intensità di corrente attraverso il dispositivo, la forza necessaria per lo spostamento dell’ago indicatore.

È il tipo di frequenzimetro più diffuso, con caratteristiche eccezionali in termini di risoluzione e precisione di lettura, che mostra il risultato con precisione sul suo schermo LCD.

La precisione di un contatore di frequenza dipende in larga misura dalla stabilità della sua base dei tempi. Per la strumentazione si utilizzano generalmente oscillatori controllati da cristalli di quarzo, in cui il cristallo è racchiuso in una camera a temperatura controllata, nota come forno per cristalli.

Come si misura la frequenza in hertz

Per misurare la frequenza in un circuito, il frequenzimetro deve essere posto in parallelo, in derivazione sui punti tra i quali stiamo cercando di misurare. Ciò significa che il frequenzimetro deve avere una resistenza interna elevata, in modo da non produrre un consumo apprezzabile, che darebbe luogo a una misurazione errata. Pertanto, nel caso di strumenti basati sugli effetti elettromagnetici della corrente elettrica, essi saranno dotati di bobine molto sottili con molte spire, in modo da ottenere, con una bassa intensità di corrente attraverso il dispositivo, la forza necessaria per lo spostamento dell’ago indicatore.

È il tipo di frequenzimetro più diffuso, con caratteristiche eccezionali in termini di risoluzione e precisione di lettura, che mostra il risultato con precisione sul suo schermo LCD.

La precisione di un contatore di frequenza dipende in larga misura dalla stabilità della sua base dei tempi. Per la strumentazione si utilizzano generalmente oscillatori controllati da cristalli di quarzo, in cui il cristallo è racchiuso in una camera a temperatura controllata, nota come forno per cristalli.

Come misurare la frequenza con gli amperometri a pinza

Armoniche e fattore di potenzaCon l’opzione di analisi delle armoniche dell’R&S®RTH-K34, è possibile misurare facilmente le armoniche fino al 64° ordine e determinare la distorsione armonica totale (THDr e THDf).Premendo AUTOSET, l’oscilloscopio rileva automaticamente la frequenza fondamentale entro un intervallo di 10 Hz e 1 kHz, il che rende possibile misurare anche reti elettriche specializzate, come quelle degli aerei. È possibile visualizzare i valori istantanei di magnitudine, fase e frequenza di ciascuna componente armonica, nonché il valore massimo dall’inizio. I risultati possono essere confrontati con la norma EN50160 o con i limiti definiti dall’utente.

Open LightboxIdentificare la fonte delle armoniche indesiderate richiede la misurazione del fattore di potenza dei singoli carichi. Le funzioni di misurazione automatica dell’oscilloscopio comprendono la potenza attiva e reattiva e la misurazione diretta del fattore di potenza.Misurazione del fattore di potenza di un carico elettronico con funzioni di misurazione automatica.

Related Posts