Portada » Arduino rs485 esempio
Arduino rs485 esempio

Arduino rs485 esempio

libreria arduino rs485

Arduino Modbus RS485 Master e Slave- In questo tutorial, imparerete come comunicare tra due Arduino usando il protocollo di comunicazione Modbus Serial. Un Arduino agirà come Master mentre l’altro Arduino sarà configurato come Slave. Usando le schede Arduino Modbus RS485, un Arduino master può comunicare con più Arduino Slave.
Modbus è un protocollo di comunicazione seriale sviluppato da Modicon nel 1979. È stato creato specificamente per l’uso in PLC Modicon per applicazioni industriali, ma in seguito è diventato un protocollo standard utilizzato da una vasta gamma di prodotti di automazione per collegare dispositivi elettronici industriali. Modbus è usato nel monitoraggio; per comunicare tra dispositivi intelligenti, sensori o strumenti e per monitorare i dispositivi di campo usando computer e HMI. È anche un grande protocollo da usare nell’applicazione RTU dove è richiesta la comunicazione wireless che lo rende una grande scelta per l’applicazione nelle sottostazioni di gas e petrolio a causa della sua apertura, semplicità, sviluppo a basso costo e requisiti hardware minimi per supportarlo. Modbus è diventato molto popolare. Il dispositivo Ethernet è compatibile con esso.

arduino rs485 ricevere

Nel precedente tutorial abbiamo imparato la comunicazione seriale Modbus RS-485 con Arduino come Slave. In continuazione con quell’articolo oggi Arduino sarà usato come Master MODBUS e comunicherà con lo slave MODBUS. Qui il software MODBUS Slave installato sul computer sarà usato come Master MODBUS. Quindi, cominciamo con una breve introduzione su RS-485 e Modbus.
RS-485 è un protocollo di comunicazione seriale asincrono che non richiede orologio. Utilizza una tecnica chiamata segnale differenziale per trasferire dati binari da un dispositivo all’altro. Fornisce una comunicazione Half-Duplex quando si usano due fili e Full-Duplex richiede 4 fili.
Il modulo RS-485 può essere collegato a qualsiasi microcontrollore con porta seriale. Per usare il modulo RS-485 con i microcontrollori, è necessario un modulo chiamato 5V MAX485 TTL to RS485 che è basato su Maxim MAX485 IC, poiché permette la comunicazione seriale su una lunga distanza di 1200 metri. È bidirezionale e half duplex e ha una velocità di trasferimento dati di 2,5 Mbps. Questo modulo richiede una tensione di 5V.

arduino rs485 dispositivi multipli

La scelta di un protocollo di comunicazione per la comunicazione tra microcontrollori e dispositivi periferici è una parte importante del sistema embedded. È importante perché le prestazioni complessive di qualsiasi applicazione embedded dipendono dai mezzi di comunicazione in quanto sono legate alla riduzione dei costi, al trasferimento dei dati più veloce, alla copertura di lunghe distanze ecc.
Nei tutorial precedenti abbiamo imparato il protocollo di comunicazione I2C e i protocolli di comunicazione SPI in Arduino. Ora c’è un altro protocollo di comunicazione seriale chiamato RS-485. Questo protocollo usa una comunicazione seriale asincrona. Il vantaggio principale di RS-485 è il trasferimento di dati a lunga distanza tra due dispositivi. E sono più comunemente usati in ambienti industriali elettricamente rumorosi.
In questo tutorial, impareremo la comunicazione seriale RS-485 tra due Arduino e poi la dimostreremo controllando la luminosità del LED collegato ad un Arduino Slave dal Master Arduino inviando i valori ADC attraverso il modulo RS-485. Un potenziometro da 10k è usato per variare i valori ADC al Master Arduino.

arduino nano

Arduino RS485 è uno standard industriale per la comunicazione a lunga distanza, anti-interferenza e affidabile.     Così abbiamo creato questo shield RS485 Arduino, appositamente progettato per la scheda di controllo Arduino. Converte il protocollo UART/Seriale nel protocollo RS485.    Questa scheda RS485 permette ad Arduino di accedere facilmente al protocollo standard industriale. A differenza della RS-422, che ha un singolo circuito pilota che non può essere spento, i driver RS-485 utilizzano una logica a tre stati che permette ai singoli trasmettitori di essere disattivati. Questo permette all’RS-485 di implementare topologie di bus lineari usando solo due fili. Le apparecchiature situate lungo un insieme di fili RS-485 sono chiamate indifferentemente nodi, stazioni o dispositivi.
Cos’è l’RS485? “L’RS-485 permette la configurazione di reti locali poco costose e di collegamenti di comunicazione multidrop. Offre una velocità di trasmissione dati di 35 Mbit/s per distanze fino a 10 m e 100 kbit/s fino a 1200 m. Poiché utilizza una linea differenziale bilanciata su doppino intrecciato (come la RS-422), può coprire distanze relativamente grandi fino a 1.200 m (4.000 piedi). Una regola generale è che la velocità in bit/s moltiplicata per la lunghezza in metri non dovrebbe superare 108. Così un cavo di 50 metri non dovrebbe segnalare più velocemente di 2 Mbit/s”. Da Wiki.

Related Posts